Cosa sapere sulla tolleranza ai farmaci

Cosa sapere sulla tolleranza ai farmaci

Alcune persone usano i termini "tolleranza alla droga", "dipendenza" e "dipendenza" in modo intercambiabile, ma significano tutte cose diverse. La tolleranza ai farmaci si verifica quando il corpo o il cervello di una persona non rispondono a un farmaco come una volta.

La tolleranza ai farmaci è un termine comunemente frainteso. Non è la stessa cosa della dipendenza e può accadere sia con i farmaci da prescrizione che con i farmaci ricreativi.

Leggi di più per imparare come accade la tolleranza, se un’alta tolleranza ai farmaci indica la dipendenza, le risposte a domande frequenti e le domande frequenti e le domande frequenti e le domande frequenti e Altro.

Che cos’è la tolleranza ai farmaci?

La tolleranza al farmaco si verifica quando il corpo o il cervello di qualcuno non risponde più a una prescrizione o un farmaco ricreativo allo stesso modo. un certo farmaco per un lungo periodo di tempo. I recettori o gli enzimi nel cervello e nel corpo sono meno attivati ​​dal farmaco, quindi non è così efficace.

Ciò significa che per sperimentare gli stessi effetti inizialmente hanno fatto, devono aumentare la loro dose del farmaco. Un medico può prescrivere una dose più elevata del farmaco di una persona se ha sviluppato una tolleranza.

In caso di uso improprio di sostanza, qualcuno potrebbe aver bisogno di assumere dosi sempre più elevate del farmaco per raggiungere gli "alti". cercando.

La tolleranza significa dipendenza?

Avere una tolleranza a un farmaco non significa necessariamente che una persona sia dipendente da essa.

Molte persone sviluppano una tolleranza a un farmaco dopo averlo preso regolarmente per molto tempo. Il loro corpo diventa più abituato ad esso e l’impatto del farmaco si indebolisce.

In alcuni casi, una persona può anche avere una tolleranza a un farmaco se ne è dipendente dopo averlo preso ripetutamente nel tempo.

è genetico?

Non ci sono prove conclusive che suggeriscono che la tolleranza ai farmaci sia genetica.

Una varietà di fattori può influire sulla tolleranza ai farmaci di una persona. Le persone con determinati disturbi epatici o renali, gli organi che abbattono o metabolizzano i farmaci, possono richiedere dosaggi di droga diversi.

Inoltre, l’età, il sesso, il peso, le condizioni mentali sottostanti e le sostanze che assumono Lo stesso tempo in cui il farmaco può anche influire sui loro livelli di tolleranza.

Tolleranza vs. Resistenza vs. Dipendenza vs. dipendenza

Molte persone usano i termini "tolleranza", "Resistenza", "Resistenza", "Resistenza" "Dipendenza" e "dipendenza" in modo intercambiabile. Tuttavia, sono termini unici che descrivono condizioni diverse.

tolleranza

La tolleranza al farmaco si verifica quando, nel tempo, la stessa dose di un farmaco ha meno effetto sul corpo di una persona inizialmente.

Resistenza

La resistenza ai farmaci si verifica quando un tipo di microrganismo mirato da un farmaco – come un batterio, un virus, un parassita, Amoeba o un fungo meno sensibile al farmaco.

In termini semplici, resistenza significa che una volta i farmaci usati per trattare le infezioni o le malattie causate dai microrganismi non sono più efficaci. I microbi sono in grado di continuare a vivere e replicare anche in presenza del farmaco progettato per disabilitarli o distruggerli.

La resistenza agli antibiotici è un problema sempre più urgente che ha un impatto annua su circa 2,8 milioni di persone che vivono negli Stati Uniti. Circa 35.000 di loro muoiono per la loro infezione resistente agli antibiotici.

Dipendenza

La dipendenza da farmaci si verifica quando il corpo di una persona https://prodottioriginale.com/ non è più in grado di funzionare come previsto senza assumere una certa dose di droga. In genere si verifica quando qualcuno ha assunto lo stesso farmaco per un lungo periodo di tempo.

Le persone con una dipendenza non sono necessariamente dipendenti dal farmaco da cui sono diventati dipendenti, ma possono esserlo.

Se qualcuno con una dipendenza dalla droga smette improvvisamente di assumere il farmaco o riduce la loro dose, sperimenteranno il ritiro. Ciò può causare una serie di sintomi mentali e fisici. In alcuni casi, il ritiro può persino causare sintomi pericolosi per la vita, specialmente se qualcuno dipende dall’alcol o dalle benzodiazepine.

Le persone con una dipendenza da droga devono ridurre gradualmente la quantità del farmaco che assumono ogni giorno per aiutare a ridurre , limite o addirittura evitare i sintomi di astinenza.

Addiction

Simile alla tolleranza al farmaco e alla dipendenza, una persona può diventare dipendente da un farmaco se lo prendono ripetutamente. Tuttavia, a differenza della tolleranza ai farmaci e della dipendenza, la tossicodipendenza è una condizione neurologica.

La dipendenza è definita come una perdita di controllo sull’uso di un determinato farmaco nonostante le conseguenze negative associate all’assunzione. Le persone che sono dipendenti da una droga si troveranno a desiderare e prenderlo compulsivamente.

È associato a cambiamenti funzionali nei percorsi neurali coinvolti nello stress, nell’apprendimento e nella ricompensa che possono persistere per molto tempo.

Sebbene non esiste un certo gene associato alla tossicodipendenza, Qualcuno può essere predisposto alla dipendenza da fattori genetici. Secondo alcune stime, fino al 50% del rischio di sviluppare una dipendenza dipende dal trucco genetico.

La dipendenza è una condizione complessa che può essere gestita e trattata. Tuttavia, attualmente non esiste una cura riconosciuta per la dipendenza.

Scopri di più sulla dipendenza.

Domande frequenti

Le persone che sperimentano la tolleranza ai farmaci hanno spesso domande sulla loro condizione, perché si verifica e quali rischi pone. Di seguito sono riportate domande frequenti sulla tolleranza ai farmaci.

Qualcuno può fermare la tolleranza ai farmaci?

In caso di farmaci da prescrizione. Uso improprio o non assumere farmaci da prescrizione come prescritti, tuttavia, può aumentare il rischio di tolleranza ai farmaci.

Alcuni farmaci possono interagire con altri e aumentare il rischio di tolleranza?

Sì, Alcuni farmaci possono aumentare o ridurre le concentrazioni ematiche di altri farmaci, che possono interferire con quanto sono efficaci o come funzionano.

Esistono rischi associati allo sviluppo della tolleranza ai farmaci?

Un rischio maggiore associato alla tolleranza ai farmaci è che, poiché anche un farmaco non funziona, la condizione che sta trattando può peggiorare.

Le persone che sviluppano la tolleranza ai farmaci possono anche essere ad un aumentato rischio di abusare dei loro farmaci.

I fattori esterni possono influenzare la tolleranza ai farmaci?

Sì, alcuni fattori esterni , incluso lo stress e la malattia, può influenzare la tolleranza ai farmaci di una persona.

Le persone che sperimentano cambiamenti inaspettati nella loro capacità di accedere ai farmaci o ai cambiamenti nella qualità dei farmaci, come la purezza, la forza e la composizione, possono Esperienza anche cambia nella loro tolleranza.

In che modo qualcuno tratta la tolleranza ai farmaci?

Non esiste un modo specifico per trattare la tolleranza ai farmaci. Un medico può suggerire di assumere dosi più frequenti del farmaco. Quindi possono iniziare a prendere un nuovo farmaco.

Qualcuno può richiedere ulteriori cure di supporto, come la psicoterapia, per aiutarli a ridimensionare i farmaci.

Drug La tolleranza si verifica quando un farmaco diventa meno efficace nel tempo.

Molte persone che devono assumere farmaci da prescrizione su base regolare eventualmente sperimentare la tolleranza ai farmaci. Dovrebbero parlare con un medico se un farmaco sembra diventare meno efficace o se si trovano a usare dosi più elevate o assumono un farmaco più frequentemente per ottenere lo stesso effetto.

  • Mental Health
  • Alcool / dipendenza / droghe illegali

Notizie mediche oggi hanno linee guida di approvvigionamento rigorose e attinge solo da studi peer-reviewed, istituzioni di ricerca accademica e riviste e associazioni mediche. Evitiamo di usare riferimenti terziari. Colleghiamo fonti primarie – compresi studi, riferimenti scientifici e statistiche – all’interno di ogni articolo e le elenchiamo anche nella sezione Risorse in fondo ai nostri articoli. Puoi saperne di più su come garantiamo che i nostri contenuti siano accurati e attuali leggendo la nostra politica editoriale .

Contents